LAMEZIA TERME, UN ANNO DI ISOLA ECOLOGICA E DI ECOATTIVA: SCOPRIAMO QUALI RIFIUTI SI POSIZIONANO SUL PODIO

19 febbraio 2019 12:00Aggiunta da ErrediWeb

 

immagine

Dopo il II Ecoforum dei Comuni Ricicloni 2018 che si è tenuto qualche giorno fa a Cosenza, che vede la provincia di Catanzaro al secondo posto tra le province più attive nella raccolta differenziata con il 47.8% di RD registrato nell’anno 2017, esaminiamo nel dettaglio i risultati ottenuti dall’Isola Ecologica di Lamezia Terme.
Nell’anno 2018, sono state conferite nel centro di raccolta comunale, sito in Contrada Rotoli, ben 414 tonnellate di materiale differenziato. Nel corso dell’anno ben 1.971 utenti si sono recati all’isola portando una media di 34,5 ton. mensili di materiali da riciclo.
La popolazione si dimostra sempre più attenta alle buone pratiche del riciclo. La campagna di sensibilizzazione e di informazione svolta da parte dell’Amministrazione ma anche il passa parola cittadino iniziano ad avere pian piano i loro frutti. Probabilmente un buon incentivo per la popolazione è venuto anche dall’iniziativa a premi Ecoattiva a cui il Comune ha aderito. I conferimenti effettuati in isola ecologica, infatti, permettono ai cittadini di accumulare ecopunti e vincere buoni sconto e coupon da spendere presso i negozi affiliati (per saperne di più www.errediweb.com).
Vediamo ora qualche dato nel dettaglio e scopriamo la classifica dei materiali: al primo posto, considerando tutte le categorie CER di materiali conferiti, abbiamo con 65 ton. totali i “materiali ingombranti a recupero” (15,7%), al secondo posto con 62 ton. annue troviamo il “legno” (15%) e al terzo posto con 60 ton. gli “imballaggi in carta e cartone” (14,6%); le “apparecchiature elettriche ed elettroniche fuori uso” come accumulatori, batterie ecc.. si posizionano con IL 9,5% (39 ton.) al quarto posto ma insieme al legno sono le categorie caratterizzate da un andamento elevato e costante nell’anno.

Confrontando, infine, i primi due semestri di attività dell’isola, tra le tipologie di prodotti conferiti, un incremento significativo è stato raggiunto dagli “imballaggi in vetro” che passando da 4,26 ton. del I semestre a 12,04 ton. del secondo semestre ottengono un incremento del 182%; seguiti dagli “imballaggi in plastica” i cui conferimenti crescono del 73%.

Un forte calo subiscono, invece, gli “imballaggi metallici” che con una buona partenza passano da 11,23 ton a 5,38 ton registrando un calo del -52%; anche gli imballaggi in carta nella seconda metà dell’anno subiscono un calo del -28% ma rimangono sempre ai primi posti dei materiali maggiormente conferiti.

Fonte:www.errediweb.com


Condividi: facebook twitter linkedin myspace technorati yahoo google reddit wikio okno del.icio.us Digg Segnalo

InviaInvia
 StampaStampa PDFPDFLetture 754, stampe 146 ©